Skip to content Skip to footer

La riscoperta
del metodo

La Milan Academy of Art pone al suo
centro il valore dell’esperienza come motore dell’insegnamento e della pratica costante
come strumento per raggiungerla.

Una scuola che ricorda gli atelier rinascimentali in cui pittori, disegnatori e scultori si cimentavano quotidianamente nella riproduzione del vero.

Un’arte dalle radici tradizionali, studiate e praticate tenendo conto delle singole personalità e dei differenti approcci artistici degli studenti così come dei maestri.

Per affinare l’esperienza e così la propria sensibilità artistica, il metodo MIAAC si fonda sul fare, come nelle botteghe d’arte, sul mettersi in gioco con la pratica quotidiana delle tecniche espressive proprie del realismo e dell’arte figurativa che caratterizzava il Rinascimento.

 



Un metodo che non vuole solo lo studio teorico e astratto, ma privilegia il confronto e il dialogo con il mondo circostante e così la sua immediata rappresentazione, attraverso l’imitazione di modelli dal vero, sia disegni e rappresentazioni bidimensionali sia vere e proprie statue dal vivo.

Un fare guidato dai sensi, dalla vista e dalla propria percezione, che vuole tendere a quel modello di rappresentazione della natura che solo la pratica può affinare, e così lo studio delle sue tecniche come la proporzione, il gesto e la forma che il Rinascimento ha posto come pilastri fondamentali dell’arte.

I nostri valori

Esperienza, pratica, realismo guidano il metodo della scuola. Sono valori che influenzano l’insegnamento e il confronto e che vengono messi in pratica all’interno di vere e proprie botteghe d’arte, spazi creativi e di confronto in cui alunni e maestri dialogano, allenano le proprie tecniche di disegno, pittura e scultura, scambiano feedback e affinano la propria esperienza e la propria sensibilità artistica.

Associazione
Milan Academy of Art
Alzaia Naviglio Pavese 52, Milano IT
© 2022. ALL RIGHTS RESERVED.